Pesche sciroppate

imageL’estate è finita…..e con lei tutti i profumi ed i sapori della frutta di questa stagione, ma, per chi volesse prolungare  il gusto ed i colori anche in inverno, consiglio di fare le pesche sciroppate a casa, piuttosto che andare a comprarle al supermercato! È una delle tante conserve che prepara mia mamma  per noi! Sono genuine perchè non  contengono conservanti, sono fatte solo con uno sciroppo di acqua e zucchero.

Per farle però è necessario usare una varietà di pesche chiamata “percoca”. È una varietà a pasta gialla, compatta, profumata e soda. Ed è proprio per queste caratteristiche che viene usata per la produzione  di prodotti alimentari come succhi e altro.

image

È tipica delle regioni del sud, con grandi produzioni in Puglia, Basilicata e  Campania ed è proprio questa varietà che impiega mia madre per prepararle! Naturalmente sono biologiche e sono quelle che produce il nostro caro zio Nicola!

Sono facili e veloci da fare, vi servirà solo la frutta e lo zucchero  e naturalmente i vasetti di vetro per conservarli! Si mantengono a lungo, anche un anno e restano sempre croccanti e non diventano né scure, né mollicce l’importante è usare solo le pesche belle sode, dure, non completamente mature, se volete conservarle bene!

Ingredienti

un litro di acqua

800 gr di zucchero

pesche

Preparazione

Preparare lo sciroppo mettendo l’acqua in una pentola con lo zucchero e portare a bollore. Bollire per qualche minuto (non più di 5). Fate raffreddare.

Intanto che lo sciroppo si raffredda, sbucciate la frutta e fatela a fette non troppo piccole, mettetele nei vasetti da mezzo kg o se preferite un’altra misura, importante è che siano sterilizzati prima di riempirli. (Usate il vostro sistema abituale per sterilizzarli, io lo faccio con il microonde, oppure se sono molti, con il classico sistema del pentolone pieno di acqua e faccio bollire per 10 minuti, sterilizzo anche i tappi). Non lasciate molto tempo la frutta all’aria perchè si ossida facilmente e diventa scura!

Una volta riempiti tutti i vasetti, versate dentro lo sciroppo fino a coprire le fette, tappate bene in modo ermetico. Prendete un pentolone, sul fondo mettete un canovaccio e sistematevi i vasetti a testa in giù, quindi il tappo rivolto verso il fondo della pentola! Riempite con l’acqua e create il sottovuoto portando a bollore. Mi raccomando dal momento del bollore calcolate solo solo 3 minuti, non di più e poi spegnete. In molti non lo fanno questo passaggio, ma per stare sicuri che durino a lungo è bene che si faccia! Far raffreddare completamente l acqua prima di togliere i vasetti dalla pentola. Metterli in dispensa!!

Buona merenda e passate a farmi visita nella mia cucina!

http://www.incucinaconporzia.com

Annunci

2 risposte a "Pesche sciroppate"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...