Marmellata di cipolle di Tropea

WD_0446

 

La marmellata di cipolle è una conserva dal sapore agrodolce, ottima per accompagnare formaggi e crostini, da mangiare con una fetta di pane oppure con della freschissima ricotta. È ideale anche se la mettiamo accanto ad una grigliata di carne perché ne accentua il sapore. In realtà si tratta propriamente di  confettura in quanto si  definisce “marmellata” solo la preparazione fatta con agrumi, ma se non si è pignoli allora la chiamiamo semplicemente…. marmellata!

Le cipolle utilizzate in questa ricetta sono tassativamente quelle rosse di Tropea, tipiche della città calabrese, che hanno un sapore più dolce e delicato rispetto alle altre che troviamo sui banchi dell’ortofrutta e poi sono le uniche che ci risparmiano infinite lacrime quando le sbucciamo! La buona riuscita della marmellata, difatti,  dipende fortemente dalla qualità delle cipolle che devono essere freschissime, intatte e nel pieno della loro stagione.

Per gli amanti come me delle conserve fatte in casa, la marmellata di cipolle rappresenta una variante alle tradizionali conserve, dal gusto unico e che dopo il primo assaggio non si lascia più. Poi è così semplice prepararla in casa che con pochi passaggi sarà sempre a disposizione durante la fredda stagione invernale, in quanto si conserva benissimo fino all’anno successivo.

Per realizzare questa ricetta sarà necessario procurarsi quindi la mitica cipolla di Tropea, alcuni barattoli di dimensioni medio piccoli, pochi altri ingredienti che abbiamo sempre in casa  e null’altro…. solo la passione per le cose buone!

Ingredienti

1 kg di cipolla di Tropea

500 gr di zucchero semolato

200 gr di vino bianco

150 gr di aceto di vino (rosso o bianco è indifferente)

20 grammi di sale

pepe nero

qualche foglia di alloro

 

Preparazione

Pulire, sciacquare sotto l’acqua corrente e tagliare le cipolle  grossolanamente

2A7AADF2-9C44-49A3-AD09-379DA3512CAA

Metterle  in una capiente ciotola ed unire  lo zucchero, il sale, il pepe e l’ alloro.  Fare  riposare per circa un’ora o anche più, (se si ha  tempo, altrimenti si può saltare questo passaggio ed andare direttamente in cottura). Versare in una pentola, unire aceto, vino e mettere sul gas a cuocere. Servirà  un’ora circa di cottura, non è necessario mescolare sempre, ma solo ogni tanto per amalgamare gli ingredienti.

E3DA7D5D-FA0F-4514-BCC9-2ABC7A1BB90E

Dopo questo tempo oppure quando le cipolle saranno morbide, passare  il mixer direttamente nella pentola e frullare leggermente. Unire il pepe a piacere, due pizzichi o poco più, dipende dai gusti. Continuare la cottura, se necessario  fino a quando non si sarà addensata (si può fare la prova del piattino e quando rimane ferma allora è pronta).

B5339648-FA8A-498A-8812-6C40AD9F06F4

Mettere la marmellata nei vasetti quando ancora è bollente (i vasetti di vetro andranno precedentemente sterilizzati, io li faccio bollire insieme ai tappi in una pentola per 15 minuti oppure se vado di fretta li sterilizzo nel microonde). Tappare velocemente e mettere tutti i vasetti a testa in giù per creare il sottovuoto.

IMG_3225

Coprire con un canovaccio e poi con un plaid, lasciare raffreddare fino al giorno successivo. Una volta freddi sono pronti da mettere in dispensa ed utilizzare all’occorrenza.

WD_0446

Una volta aperto il barattolo si conserva in frigo tranquillamente, ma dubito che avanzerà qualcosa!

http://www.incucinaconporzia.com

 

Annunci

3 thoughts on “Marmellata di cipolle di Tropea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...